• Views3627 Views
  • Comments no responses

Gli addensanti sono utili per aumentare la densità di una preparazione liquida ma anche per dare consistenza a creme e sughi. In questa prima parte parleremo degli amidi: sostanze vegetali ideali per addensare minestre e vellutate, per preparare creme o per mantecare pasta e risotto.

Scopriamo quali sono.

Amido di Riso: è una sottile polvere bianca priva di glutine, si usa sia nelle preparazioni dolci che salate grazie al suo gusto neutro. Si usano 10 grammi per 100 ml di liquido, bisogna mescolarlo bene onde evitare la formazione di grumi.

Amido di mais: detto anche maizena, si ottiene dalla macinazione del chicco di mais, anch’esso è privo di glutine, generalmente viene usato per addensare yogurt, gelati e formaggi vegetali. La dose consigliata è di 10 grammi per 100 ml di liquido.

Amido di frumento: detto anche frumina, contiene glutine per cui non è adatto ai celiaci. Ha un gusto molto delicato e può essere usato sia nelle preparazioni dolci che salate, si scioglie solo ad una temperatura elevata.

Fecola di patate: viene ricavata dalle patate essiccate è priva di glutine e va usata un pò per volta fino ad ottenere la giusta consistenza del composto. Usata nei lievitati rende più friabile e alveolato l’impasto.

Kuzu: è un amido estratto da una pianta rampicante originaria del Giappone, utile per addensare sughi, minestre, vellutate è reperibile nei negozi Bio. La dose consigliata è di 10 grammi per 100 ml di liquido.

Fecola di maranta: ricavata da una pianta originaria del Sud America si presenta come polvere sottile, bianca ed insapore, ideale sia nelle preparazioni dolci che salate. Può essere usata sia a crudo che a cotto ma in piccolissime quantità.

Amido di Tapioca: detto anche Manioca, è un arbusto originario dell’America centromeridionale, privo di glutine esso viene estratto dalle radici. Viene utilizzato in piccole dosi altrimenti rende i piatti collosi. Si presta bene sia nei piatti dolci che salati.

Image Credit: Africa Studio/Shutterstock.com